Gli enti locali e regionali, strumenti di crescita e democrazia. Una sfida Europea. 18 ottobre 2013

Padova, Venerdì 18 ottobre 2013

Nell’ambito del programma

Università per l’Europa: verso l’Unione Politica

Gli enti locali e regionali, strumenti di crescita e democrazia. Una sfida Europea.

Interviene Mercedes Bresso, Vice Presidente del Comitato delle Regioni dell’Unione Europea

 

PROGRAMMA

Venerdì 18 Ottobre 2013
Palazzo del Bo
Sala (da confermare)
Via 8 Febbraio 1848, 2, Padova (PD)

Inizio Ore 12:30
Introduzione, Giuseppe Gangemi
(Docente di Metodologia delle Scienze Politiche)

12:40. Cosa c’è dietro la “governance locale”,
Antonella Valmorbida, (Docente di Cooperazione decentrata , Direttrice di ALDA)

12:50. Gli enti locali e regionali, strumenti di crescita e di democrazia. Una sfida europea.
Mercedes Bresso (Vicepresidente del Comitato delle Regioni dell’Unione Europea)

13.30 Chiusura evento

Scarica la locandina dell’evento

 

Università per l’Europa: verso l’Unione Politica

Breve descrizione dell’Iniziativa

Università per l’Europa è un progetto lanciato con un incontro presso l’Istituto dell’Enciclopedia italiana, a Roma, aperto da un intervento dal presidente Giuliano Amato. L’iniziativa prevede circa venti conferenze, scaglionate lungo il corso d’un anno, che verranno seguite da un nuovo di ciclo di incontri, dopo le elezioni europee e il rinnovo delle istituzioni dell’Unione, nella prospettiva dell’annunciata Convenzione per la riforma dei trattati per l’avvio dell’unione politica.

Nato da un’idea di Francesco Gui, docente alla Sapienza ed esponente dell’Mfe, il progetto ha trovato consensi e adesioni negli Atenei italiani, tra cui la stessa Università degli Studi di Padova.

 Il programma, oltre ad essere sostenuto dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea, ha visto la partecipazione di autorevoli personalità, fra cui anche esponenti della Banca Centrale Europea per quanto riguarda l’analisi dei temi maggiormente legati agli aspetti economico e finanziari.

Il progetto è realizzato in collaborazione con alcuni think tank italiani, fra cui, in particolare, l’Associazione Universitaria di Studi Europei (AUSE) e l’Istituto Affari Internazionali, lo IAI, di Roma. Sono previste videoconferenze da Bruxelles e destinate alle università italiane, al fine di promuovere lo spazio pubblico europeo.

Un primo evento pubblico collettivo, per presentare insieme riflessioni e proposte, potrebbe svolgersi nella primavera prossima, forse il 25 marzo, nell’anniversario della firma dei Trattati di Roma, in vista, come accennato, delle elezioni del Parlamento europeo –maggio 2014- e del rinnovo delle Istituzioni della Ue, nonché del semestre di presidenza di turno italiana del Consiglio dei Ministri dell’Unione (luglio/dicembre 2014).

La procedura concordata prevede che ogni Università, al termine della propria conferenza, stenda un documento di sintesi, privilegiando le proposte, anche a carattere di opzione, emerse durante l’incontro. Un comitato ristretto raccoglierà queste sintesi e redigerà il documento finale, che sarà poi presentato al convegno di primavera 2014.

Antonella Valmorbida insegna dal 2010, presso l’Università di Padova, International decentralised cooperation all’interno del corso di laurea magistrale di Scienza del Governo e della Pubblica Amministrazione. Come socio attivo del MFE e membro del Comitato Centrale del Movimento, ha aderito all’iniziativa dei docenti universitari impegnati per il programma Università per l’Europa

Programma:

La conferenza che avrà luogo a Palazzo del Bo prevede la partecipazione come relatori della Vicepresidente del Comitato delle Regioni, Mercedes Bresso, di Giuseppe Gangemi, Professore iscritto al Dipartimento di Studi Storici e Politici dell’Università degli Studi di Padova e della Direttrice dell’Associazione delle Agenzie della Democrazia Locale (ALDA).

La giornata prevede l’incontro alle ore 11:30 con il Rettore dell’Università degli Studi di Padova, Professor Giuseppe Zaccaria, il quale riceverà ufficialmente i relatori.

Si continuerà poi con la conferenza, presso il Palazzo del Bo, la quale sarà aperta agli studenti e a tutti coloro i quali siano interessati ai grandi temi europei, nella fattispecie a quelli legati alla realizzazione dell’unione politica.

L’obiettivo, conformemente all’iniziativa Università per l’Europa, è di contribuire alla presentazione di un documento scritto, il quale sarà presentato in primavera 2014, alla vigilia del semestre italiano di presidenza dell’Unione.

L’evento, infatti, da un lato mira a diffondere una maggiore consapevolezza e a sensibilizzare i cittadini e gli studenti circa il tema dell’integrazione politica europea, così come ipotizzata ispirandosi al messaggio di Altiero Spinelli, fondatore del Movimento Federalista e promotore dell’ormai celebre Progetto di Unione europea approvato dal Parlamento europeo nel febbraio del 1984; dall’altro lato intende mobilitare tutte le forze presenti, al fine di coinvolgerle nel contribuire attivamente alla elaborazione di proposte e iniziative in grado di rilanciare e sostenere il processo di unione politica.

Partecipanti:

La conferenza prevede una partecipazione pubblica, in particolare si rivolge agli studenti dell’Università degli Studi di Padova e alla cittadinanza locale. L’obiettivo è di coinvolgere diverse categorie di cittadini, assicurando in tal modo la più ampia partecipazione possibile.

Scarica la descrizione dell’evento

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Post Navigation