Video interviste realizzate a Bruxelles con l’Europarlamentare EFDD, Laura Ferrara sul Regolamento di Dublino e l’Europarlamentare S&D, Brando Benifei sulla strategia dell’UE per i giovani

Secondo appuntamento con la rubrica “le Università intervistano i Parlamentari europei”, realizzata dalla rete accademica l’Università per l’Europa. Verso l’unione politica, con la gentile collaborazione di Alessio Pisanò da Bruxelles.

Con l’ausilio della stagista Carolina Zanoni, sono state effettuate due nuove video interviste:

Continue reading

Convegno “Il contributo italiano agli esordi del processo di unificazione europea: Patrimonio culturale ed impegno politico dei suoi protagonisti”, Roma 18 maggio 2018

convegno-18-maggio-programma-page-001

Video interviste realizzate a Bruxelles con l’Europarlamentare S&D, Mercedes Bresso e il portavoce della Corte dei Conti europea, Mark Rogerson

grazie alla collaborazione di Alessio Pisanò e della stagista Deborah Gianinetti sono state realizzate due importanti interviste video da Bruxelles per conto della rete interuniversitaria l’Università per l’Europa:

Intervista all’On. Bresso, Europarlamentare del gruppo S&D, con domande inviate da alcuni docenti della rete.
Tra i punti interessanti: l’esclusione del Parlamento Europeo e quindi la carenza di democrazia nelle decisioni in tema di bilancio dell’Eurozona, Unione bancaria, ecc; il rifiuto delle liste transnazionali da parte del Partito Popolare Europeo perchè nessun sistema federale lo prevede; il modo con cui si sarebbe votato con liste transnazionali; i pericoli di frammentazione dei partiti del Parlamento Europeo; la Mogherini non troppo coraggiosa in tema di difesa; la persistenza del voto all’unanimità nella Cooperazione Strutturata Permanente in materia di difesa (PESCO).

NdR Il video sarà presto modificato con l’indicazione dei nominativi dei docenti che avevano concesso l’autorizzazione a far comparire il proprio nome. Ecco il link:

https://www.youtube.com/watch?v=kYfbPJMeoaQ

Intervista in inglese con Mark Rogerson, portavoce della Corte dei Conti europea, su come migliorare la trasparenza delle spese Ue. Consideriamo tale intervista molto significativa in quanto tratta temi poco investigati. Il portavoce invoca in maniera assai circostanziata più visibilità, più flessibilità, più semplicità nelle procedure (una galassia di “different budgets”), meno “incredible complexity” e più trasparenza su dove vanno i soldi, e lo stesso dicasi per chi li incassa, tenendo conto oltretutto che spesso soldi pubblici e privati si incrociano. Chiede anche che la Corte dei Conti possa controllare meglio come opera la Bce, per esempio nel crisis management, ed anche quali siano le regole per monitorare l’European Monetary Fund.  Qui di seguito il link::

https://www.youtube.com/watch?v=pTEMurzkSsk&t=18s

Video relativi a Celebrazione 150mo anniversario del Congresso internazionale della pace, della libertà e per gli Stati Uniti d’Europa (Ginevra 1867), Bruxelles 21 novembre 2017

Bruxelles-21-nov-2017 programma Incontro al Parlamento europeo

https://www.youtube.com/watch?v=0Ytxopy0WxI&list=PLsBWh40CoZhoGOV9xA55M-rvp3__oV_LS

Seminario
https://www.youtube.com/watch?v=wirJZGfIoQU&list=PLsBWh40CoZhp9G6jjuMSj_iUFxAuHTl-H

L’Europa e la difficile integrazione: tra crisi della democrazia e spinte verso il populismo, Roma 13 dicembre 2017

Mercoledì 13 dicembre, presso l’aula A della sezione studi storico-religiosi, 2° piano della Facoltà di Lettere e Filosofia, si terrà il convegno “L’Europa e la difficile integrazione: tra crisi della democrazia e spinte verso il populismo” (ore 9.15-12).

L’incontro vedrà partecipare alcuni giornalisti della stampa estera che dibatteranno sull’attualità politica europea e sugli appuntamenti elettorali che ne hanno scandito le fasi. Francesco Gui, docente di Storia moderna di Sapienza Università di Roma e coordinatore della rete universitaria “l’Università per l’Europa. Verso l’unione politica” e la dott.ssa Gianna Radiconcini del circolo “Via Cassiodoro” introdurranno l’incontro, che sarà moderato dal giornalista Giampiero Gramaglia dell’Istituto Affari Internazionali.

Interverranno i corrispondenti esteri in Italia: Michael Braun (Tageszeitung), Rossend Domenech (Vanguardia), Eric Jozsef (Liberation) e Micaela Taroni (Austria Press Agentur). A seguire avrà luogo il dibattito con studenti e pubblico presente.

Potete trovare qui di seguito la locandina-13-12-17 con il programma.

Italian, Français, English Programme – Bruxelles 21/11/2017 European Parliament – 1867 Geneva Peace Congress Celebration

Italian version

Bozza di Programma

Patrocinio di: Parlamento europeo, Presidenza del Consiglio, Ministero dei Beni Culturali,
Rappresentanza Commissione europea in Italia

Celebrazione del 150mo anniversario del Congresso Internazionale della Pace, della Libertà e per gli Stati Uniti d’Europa (Ginevra 1867)

Bruxelles, Parlamento Europeo, sala P1-C047
martedì 21 novembre 2017, ore 18-20

Indirizzi di saluto        Antonio Tajani, Presidente del Parlamento Europeo (da c.)
Presentazione:             David Sassoli, Vice Presidente del Parlamento Europeo
Moderatore:                 Mario Telò, Université Libre de Bruxelles, Luiss

Interventi:
Jean-Yves Frétigné, Université de Rouen
Corrado Malandrino, Università del Piemonte Orientale, Alessandria
Carlo Moos, Università di Zurigo
Sylvain Schirmann, Università di Strasburgo

Interventi di parlamentari europei (da c.)
Jo Leinen, S&D, Co-Presidente del MEP-Spinelli Group

Conclusioni:                D. Sassoli, M. Telò e Annita Garibaldi Jallet, “Appuntamento a Ginevra”

***

Il convegno sarà preceduto da un seminario dedicato alla rivista Les Etats-Unis d’Europe, al suo direttore Charles Lemonnier, al federalismo di V. Hugo, G. Mazzini, A. Goegg, G. Garibaldi e al contributo femminile, che si terrà presso la sede di Bruxelles di Sapienza Università di Roma (rue du Trône, 98 -ore 14,30-17,30)

Presiede e introduce:    Philippe Regnier, CNRS, Università di Lione
Relazione:                      Alessandra Anteghini, biografa di Ch. Lemonnier
Interventi: Giuseppe Monsagrati, Istituto Storico del Risorgimento, Paola Ferruta, Centre Roland Mousnier (Parigi), Patrick Pasture, KU Leuven, Francesca Russo, Univ. di Napoli, Lara Piccardo, Univ. di Genova, Angelica Radicchi, Univ. di Pavia, Giulio Ercolessi, Federazione Umanista Europea,
Conclusioni:     Francesco Gui, Sapienza Univ. Roma, rete accademica l’Università per l’Europa

L’evento, in lingua francese e inglese, sarà diffuso in video nelle scuole e università

Promotori: Sapienza Università di Roma; l’Università per l’Europa. Verso l’unione politica; Associazione Nazionale Veterani e Reduci Garibaldini; Istituto per la storia del Risorgimento Italiano

Aderiscono all’iniziativa: Union of European Federalists; European Movement International (da c.); Istituto di studi federalisti A. Spinelli; Fondazione di studi storici Filippo Turati; A Soul for Europe; Fundación Academia Europea de Yuste

Per partecipare all’evento, scrivete a info@universita-per-europa.eu


French version

Programme – Draft

Patronage: Parlement Européen, Presidenza del Consiglio, Ministero dei Beni Culturali, Rappresentanza Commissione europea in Italia

Célébration du 150ème anniversaire du Congrès International de la Paix et la Liberté et pour les États-Unis d’Europe (Genève 1867)

Bruxelles, Parlement Européen, salle P1-C047
mardi 21 novembre 2017, h. 18-20

Salutations:                 Antonio Tajani, Président du Parlement Européen (à déf.)
Présentation:               David Sassoli, Vice-Président du Parlement Européen
Modérateur:                Mario Telò, Université Libre de Bruxelles, Luiss

Interventions:
Jean-Yves Frétigné, Université de Rouen
Corrado Malandrino, Università del Piemonte Orientale, Alessandria
Carlo Moos, Universität Zürich
Sylvain Schirmann, Université de Strasbourg

Interventions des parlementaires européens (à déf.)
Jo Leinen, S&D, Co-Président du MEP-Spinelli Group

Conclusions:              D. Sassoli, M. Telò et Annita Garibaldi Jallet, “Rendez-vous à Genève”

***

La convention sera précédée par un séminaire, dédié à la revue Les Etats-Unis d’Europe, à son éditeur Charles Lemonnier, au fédéralisme de V. Hugo, G. Mazzini, A. Goegg,
G. Garibaldi et à la contribution féminine, qui aura lieu au siège de Sapienza Università di Roma à Bruxelles (rue du Trône, 98 – 14,30-17,30 heures)

Préside et introduit :    Philippe Regnier, CNRS, Université de Lyon
Intervention:               Alessandra Anteghini, biographe de Charles Lemonnier
Contributions: Giuseppe Monsagrati, Istituto Storico del Risorgimento, Paola Ferruta, Centre Roland Mousnier (Paris), Patrick Pasture, KU Leuven, Daniela Preda, Univ. di Genova, Francesca Russo, Univ. di Napoli, Lara Piccardo, Univ. di Genova, Angelica Radicchi, Univ. di Pavia, Giulio Ercolessi, Federazione Umanista Europea
Conclusions: Francesco Gui, Sapienza Univ. Roma, réseau académique l’Università per l’Europa

L’événement en français et anglais sera diffusé en vidéo pour les lycées et les universités

PromoteursSapienza Università di Romal’Università per l’Europa. Verso l’unione politicaAssociazione Nazionale Veterani e Reduci GaribaldiniIstituto per la storia del Risorgimento Italiano

Adhésion à l’initiative: Union of European Federalists; European Movement International (à déf.); Istituto di Studi Federalisti A. Spinelli; Fondazione di Studi Storici Filippo Turati; A Soul for Europe; Fundación Academia Europea de Yuste

Pour participer à l’événement, écrivez à info@universita-per-europa.eu


English version

Programme – Draft

Patronage: European Parliament, Presidenza del Consiglio, Ministero dei Beni Culturali
European Commission Representation in Italy

Celebration of the 150th anniversary of the International Congress of Peace, Freedom and for the United States of Europe (Geneva 1867)

Brussels, European Parliament, room P1-C047
Tuesday, 21st of November 2017, h.18-20

Welcome:                     Antonio Tajani, President of the European Parliament (tbc)
Introduction:               David Sassoli, Vice President of the European Parliament
Moderator:                  Mario Telò, Université Libre de Bruxelles, Luiss

Panel:
Jean-Yves Frétigné, Université de Rouen
Corrado Malandrino, Università del Piemonte Orientale, Alessandria
Carlo Moos, Universität Zürich
Sylvain Schirmann, Université de Strasbourg

MEPs contributions (tbc)
Jo Leinen, S&D, Co-Chair of the MEP-Spinelli Group

Conclusions:               D. Sassoli, M. Telò and Annita Garibaldi Jallet “Rendez-vous in Geneva”

***

This conference will be preceded by a seminar dedicated to the review Les Etats-Unis d’Europe, to its editor Charles Lemonnier, to the federalism of V. Hugo, G. Mazzini, A. Goegg, G. Garibaldi and to women’s contribution. It will take place at Sapienza Università di Roma, Brussels siege (rue du Trône, 98 – at 14,30-17,30)

Chair’s introduction:   Philippe Regnier, CNRS, Université de Lyon
Keynote speech:           Alessandra Anteghini, biographer of Charles Lemonnier
Contributions: Giuseppe Monsagrati, Istituto Storico del Risorgimento, Paola Ferruta, Centre Roland Mousnier (Parigi), Patrick Pasture, KU Leuven, Daniela Preda, Univ. di Genova, Francesca Russo, Univ. di Napoli, Lara Piccardo, Univ. di Genova, Angelica Radicchi, Univ. di Pavia, Giulio Ercolessi, Federazione Umanista Europea,
Conclusions: Francesco Gui, Sapienza Univ. Roma, university network l’Università per l’Europa

Working languages: French, English. Seminar video recording will be disseminated in schools and universities

PromotersSapienza Università di Romal’Università per l’Europa. Verso l’unione politicaAssociazione Nazionale Veterani e Reduci GaribaldiniIstituto per la storia del Risorgimento Italiano

Partners: Union of European Federalists; European Movement International (tbc); Istituto di Studi Federalisti A. Spinelli; Fondazione di Studi Storici Filippo Turati; A Soul for Europe; Fundación Academia Europea de Yuste

To participate to the event, please register at info@universita-per-europa.eu

Celebrazione del 150mo anniversario del Congresso Internazionale della Pace e della Libertà (e per gli Stati Uniti d’Europa) di Ginevra, Bruxelles 21 novembre 2017

Nel 2017 ricorre un evento molto significativo per la storia politica e ideale europea. Il 9-12 settembre di 150 anni fa si tenne infatti a Ginevra il Congresso Internazionale della Pace e della Libertà (1867), con la presidenza onoraria di Giuseppe Garibaldi.
Al Congresso parteciparono 6000 delegati provenienti da tutta Europa e dai più diversi orientamenti: cattolici e protestanti, liberali, massoni, democratici, socialisti, internazionalisti, anarchici, mazziniani e garibaldini. Tra di essi ricordiamo come promotori del Congresso e come suoi partecipanti: Victor Hugo, Louis Blanc, Charles Lemonnier, Amand Goegg, Edgar Quinet, John Stuart Mill, Michail Bakunin, Fëdor Dostoevskij, Alexander Herzen.
In quella sede, per la prima volta si pose come condizione e obiettivo per la pace europea la formazione degli Stati Uniti d’Europa. A questo scopo vennero fondati la Lega Internazionale della Pace e della Libertà ed il suo organo dal titolo significativo ”Les Etats-Unis d’Europe”, primo settimanale bilingue (in francese e inizialmente anche in tedesco) nella storia politico-ideale europea, stampato fino al 1939, anno di inizio della Seconda Guerra Mondiale.
Crediamo sia un atto meritorio, oltre che necessario per l’Europa dei nostri giorni, celebrare un evento tanto significante per la cultura politica europea, quanto a tutt’oggi troppo poco conosciuto ai più ed assente nei manuali e programmi scolastici. Eppure la qualità degli interventi delle personalità che parteciparono si distingue tutt’ora per il suo altissimo livello.
A ciò si aggiunga che la presenza di Garibaldi testimoniò la vocazione europeistica del Risorgimento italiano, nella prospettiva di una Europa pacifica ed economicamente integrata, a cui l’apporto del pensiero del britannico Richard Cobden, per certi aspetti precursore del mercato unico europeo, fornì fin dai precedenti congressi della pace un contributo altamente preveggente.
Per tale occasione il Parlamento europeo a Bruxelles ospiterà il 21 novembre un evento di celebrazione dell’importante anniversario con la partecipazione di intellettuali e studiosi europei, per quanto attiene alla rievocazione storica del Congresso, e di parlamentari europei ai fini della valorizzazione di esso nell’attualità, in quanto fondativo dei nostri valori e dei nostri progetti di unificazione continentale.
Nel pomeriggio dello stesso giorno, la sede di Bruxelles di Sapienza Università di Roma ospiterà un seminario di carattere scientifico che approfondirà alcune figure chiave per la realizzazione del Congresso, quali il suo promotore Charles Lemonnier.

++++++

A very significant anniversary for European political and ideal history falls in 2017. 150 years ago on September 9-12, the International Congress of Peace and Freedom (1867) was held in Geneva, with the honorary presidency of the Italian patriot, Giuseppe Garibaldi.
The Congress was attended by 6000 delegates from all over Europe and from different orientations: Catholics and Protestants, Liberals, Freemasons, Democrats, Socialists, Internationalists, Anarchists. Among them we mention as promoters of the Congress or participants: Victor Hugo, Louis Blanc, Charles Lemonnier, Amand Goegg, Edgar Quinet, John Stuart Mill, Michail Bakunin, Fjudor Dostoevsky, Alexander Herzen.
For the first time, establishing the United States of Europe was stated as a condition and goal for European peace. To this end, the International League of Peace and Liberty was founded, with a review, “Les Etats-Unis d’Europe”, the first bilingual weekly (both in French and initially in German) in the European political-ideal history, printed until 1939, at the beginning of the Second World War.
We believe it is a meritorious act, as well as necessary for Europe nowadays, to celebrate such a significant event for European political culture. Furthermore, it is mostly absent from schools and university’ manuals and curricula. Reading the transcript, the quality of the interventions of the participating personalities is very remarkable for its highest level.
Additionally, the presence of Garibaldi certified the European vocation of the Italian Risorgimento in the perspective of a pacific and economically integrated Europe, not to mention the contribution offered in previous peace congresses by Richard Cobden, to be considered a pioneer of the modern European Single Market.
On this occasion, the European Parliament in Brussels will host on 21 November a celebration of the important anniversary with the participation of European intellectuals and scholars, focusing on the historic re-enactment of the Congress, and Members of the European Parliament, analyzing how relevant it is now for the actual European politics, taking into consideration its influence on European fundamental values and unification projects.
In the afternoon of the same day, the Brussels siege of Sapienza University in Rome will host a thematic seminar that will increase knowledge of several key figures participating to the Congress, such as its promoter Charles Lemonnier.

Quinto seminario “Quo vadis Europa 2020? L’Europa dell’euro, la gestione dell’UEM nel contesto internazionale”, Roma 29 maggio 2017

Sapienza Università di Roma

Facoltà di Lettere e Filosofia

Aula C, secondo piano,

Dipartimento di Storia Medievale  

Roma, lunedì 29 Maggio 2017

ore 10.00-13.00

 

 

Intervengono:

 

Bruno Botta Pro Rettore La Sapienza Università di Roma

 

Francesco Gui Docente di storia moderna, Sapienza Università di Roma, Coordinatore della rete “L’università per l’Europa. Verso l’unione politica”

Giampiero Gramaglia Giornalista e Consigliere IAI

 Case Study:Impresa e ricerca”

Elena Giglio APRE (Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea)

Marco Falzetti Direttore APRE (Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea)

 Ezio Andreta Coordinatore progetto Foresight del C.N.R. già Presidente APRE

Pasquale Lino Saccà Jean Monnet Chair ad personam E.C. Network “I Mediterranei South East Dialogue”

 

 

La partecipazione al ciclo di seminari dà diritto a 2 CFU per studenti triennali

Europa en marche. Scenari dopo le elezioni francesi e olandesi, Roma 23 maggio 2017

vedi locandina_europa-_en-marche__2b

Celebrazione storica nel 60° anniversario della firma dei Trattati di Roma, Roma 17 maggio 2017

vedi il programma in

prefettura-locandina-con-i-loghi-2-1Celebrazione storica nel 60 anniversario della firma de